IMPORTANT: Due to global Microsoft outages caused by CrowdStrike software issues, we are currently experiencing disruptions. We apologize for any inconvenience and appreciate your patience as we work to restore full functionality.
IMPORTANT: Due to global Microsoft outages caused by CrowdStrike software issues, we are currently experiencing disruptions. We apologize for any inconvenience and appreciate your patience as we work to restore full functionality.
Skip to main content
Luglio 31, 2018

Autodata lancia un nuovo modulo per le lampadine dei fari

Il nuovo modulo di Autodata è progettato per offrire ai meccanici facile accesso a dati precisi sulla sostituzione delle lampadine e ridurre così il rischio di danneggiare costose unità d’illuminazione.

Oltre a fornire una guida alla sostituzione per tutti i tipi di lampadina, questo nuovo modulo contiene una scala di misura del livello di difficoltà della procedura di sostituzione: grazie a questa funzionalità, i meccanici possono valutare rapidamente la complessità del lavoro e fornire un preventivo preciso, senza sottovalutare la quantita’ di tempo necessaria per effettuare gli interventi di sostituzione.

Il sistema di illuminazione, come molti altri aspetti dei veicoli moderni, sta diventando sempre più complesso. Molti conducenti e meccanici credono erroneamente che sostituire le lampadine sia un’operazione sempre semplice e chiara. Tuttavia, poiché i fari a LED sono sempre più diffusi e già fanno la loro comparsa i fari a laser, ancora più potenti ed efficienti, su veicoli come la BMW i8, la procedura di sostituzione delle lampadine richiederà linee guida più precise, oggi e in futuro, per accedere a sistemi di illuminazione high-tech e sostituirli in sicurezza.

Il modulo per le lampadine di Autodata si aggiunge ad altri 34 moduli tecnici, tra cui Manutenzione programmata, Specifiche tecniche, Tempario, Olio motore, Codici di guasto, Schemi elettrici e Fusibili e relè, per aiutare i meccanici a risparmiare tempo e ad aumentare l’efficienza delle officine.

Share this article: